Plaza de Torros

L'arena di Valencia è anche conosciuta come Plaça de bous de València. È un'arena usata per i tori da combattimento. E, ancora oggi, vi si tengono corride.

 

Storia dell'architettura

Questo stadio fu costruito tra il 1850 e il 1859 e aprì le sue porte il 22 giugno 1859. L'arena è stata ispirata e derivata dalle arene romane, per esempio il Colosseo o l'Arena di Nimes. Lo stadio è stato costruito dall'architetto valenciano Sebastián Monleón Estellés. La struttura consiste in un poligono di 48 lati con 384 archi esterni. Quando fu costruita, l'arena si trovava fuori dalle mura della città, vicino alla porta Ruzafa. L'architetto ha progettato l'edificio per essere alto 17,50 metri con 48 lati. Originariamente, l'arena aveva un diametro interno di 52 metri, che fu poi ridotto. Si tratta di un primo esempio di edificio in cui sono state utilizzate colonne di ghisa, fornendo una notevole trasparenza nelle scatole.


Capacità

La Plaza de Toros è uno degli stadi più belli della Spagna e naturalmente di Valencia, con un diametro esterno di 108 metri e una capacità di 16.851 spettatori seduti che fu poi ridotta a 12.884 posti, lo stadio ha ora una capacità di 10.500 persone. Queste dimensioni lo rendono uno degli stadi più grandi della Spagna. Come si riflette nei media dell'epoca.

Chi possiede lo stadio?

Dal 1625, il terreno appartiene all'Ospedale Generale ed è gestito dal Consiglio Provinciale di Valencia e dalla società Producciones Simón Casas. Nel corso degli anni è stato gestito sia da aziende private che dallo stesso Comune di Valencia.


Dove si può trovare la sabbia?

L'arena si trova nel centro di Valencia, vicino alla stazione ferroviaria principale della città di Valencia.

 

La statua

Davanti all'arena c'è una statua. Questa statua è di Manolo Montoliu, un matador. Durante una corrida il 1° maggio 1982, il matador 38enne fu preso per le corna e morì sul posto. Montoliu era considerato uno dei migliori matador del XX secolo.

Il museo

Nella Plaza de Torros di Valencia c'è anche un museo. In questo museo si possono trovare tutte le informazioni e gli oggetti di scena come bandiere, costumi e altri materiali che sono stati utilizzati durante queste battaglie.


Altri eventi

Oltre alle corride, nella piazza si svolgono anche eventi. Uno degli eventi annuali più famosi è l'Oktoberfest. I valenciani lo adorano. L'Oktoberfest si svolge di solito diverse volte all'anno. Inoltre, si tengono regolarmente concerti. A volte ci sono anche mercati, per esempio con bancarelle con prodotti provenienti da diverse città della regione di Valencia. Ci sono stati anche molti concerti nella Plaza de Toros, per esempio di Ricky Martin e Daddy Yankee. Sicuramente


Vale la pena di dare un'occhiata!